L’irrigazione del colon e l’irrigazione transanale (TAI) sono la stessa cosa?

Pubblicato da Cecilia Giordani, 25-set-2020 10.00.00

Cercami su:

L’irrigazione del colon è una “terapia” con scarsi riscontri scientifici sugli effettivi benefici per la salute. La TAI (o irrigazione transanale) può invece fare una vera differenza per le persone che cercano di gestire i propri disordini intestinali per poter vivere una vita normale.

Irrigazione del colon e irrigazione transanale (TAI)

 


A prima vista irrigazione del colon e irrigazione transanale sembrano molto simili. In effetti, entrambe le procedure prevedono l’utilizzo dell’acqua, ma le somiglianze finiscono qui.
Con l’irrigazione del colon, a volte detta anche idroterapia del colon, vengono fatti passare attraverso il colon circa 60 litri d’acqua con l’obiettivo dichiarato di eliminare rifiuti e tossine. Tuttavia il colon è autoregolante e autopulente, quindi l’unico risultato che si ottiene è irritare il colon e influire nella sua regolare funzione.

Nel 2011 i ricercatori hanno esaminato 20 studi indipendenti trovando poche prove sugli effettivi benefici per la salute. Hanno anzi confermato che utilizzare così tanta acqua per irrigare il colon possa generare nausea, dolori addominali, disidratazione e bassi livelli ematici di minerali importanti come il potassio. Per non parlare dei rischi di insufficienza renale ed epatica*.

TAI: una terapia consolidata che aiuta a vivere meglio

La TAI è qualcosa di completamente diverso. E non solo perché richiede l’utilizzo di mezzo litro d’acqua, ma soprattutto perché si tratta di una terapia che ha un semplice obiettivo: aiutare le persone con disturbi intestinali a gestire la propria condizione e a vivere una vita il più normale possibile. Spesso la TAI si risolve in un trattamento semplice e veloce da svolgere in autonomia, che permette a chi la pratica di ritrovare l’indipendenza migliorando la propria qualità di vita.

Una soluzione semplice per i disturbi intestinali funzionali

Grazie alla sua praticità, la TAI può essere particolarmente adatta a chi cerca di affrontare un disturbo intestinale funzionale, cioè quelle situazioni in cui qualcosa altera il funzionamento dell’intestino o dello stomaco ma gli altri organi continuano a non manifestare disfunzione.

I sintomi comprendono dolore, gonfiore, costipazione, svuotamento incompleto o incontinenza fecale e ognuno di questi sintomi può influire sulla normale vita delle persone che li sperimentano. Non solo, ma a causa del fatto che gli altri organi funzionano regolarmente, i pazienti affetti da disturbo intestinale funzionale devono spesso aspettare più a lungo per arrivare a una diagnosi, mentre si sottopongono a una lunga serie di esami per escludere altre possibili patologie.

Un aiuto per gestire l’intestino e la vita quotidiana

La TAI aiuta queste persone offrendo una soluzione più semplice e rapida ai loro problemi di gestione intestinale. L’inserimento dell’acqua tiepida crea un movimento di massa del colon ascendente, che previene la stitichezza. Inoltre l’irrigazione regolare svuota colon e retto in modo così efficace da rimanere vuoto fino alla successiva irrigazione. Questo, non solo permette di prevenire l’incontinenza fecale, ma offre alla persona il pieno controllo su tempo e luogo dell’evacuazione.

Contattaci per maggiori informazioni

* Mishori et al., The Journal of Family Practice, Agosto 2011, Vol.60, n.8

 

 

Argomenti: Transanal irrigation (TAI), Irrigazione transanale