Il campione di handbike Cristiano Picco e il suo nuovo equilibrio grazie alla TAI

Pubblicato da Arianna Minghetti, 18-ott-2019 10.30.00

Cristiano Picco ha 40 anni ed è una persona molto attiva e positiva. Ha una profonda passione per l'handbike, sport in cui ha ottenuto alcuni importanti riconoscimenti, ma è anche padre di due gemelli di 2 anni e mezzo. Oggi ci racconta la sua esperienza e di come la terapia TAI lo ha aiutato a trovare un equilibrio nella sua vita quotidiana.

Scopri di più

Argomenti: Gestione dell'intestino, Irrigazione transanale

Rilassati e scopri la TAI

Pubblicato da Francescapaola Polli, 13-apr-2018 10.53.22

Ops, è successo! È un’espressione che molti di noi usano quando la vita ci mette davanti a situazioni impreviste e per alcuni questa espressione sta ad indicare che non si ha il controllo del proprio intestino. Quando questo succede, è letteralmente un incubo che si avvera!

 

Scopri di più

Argomenti: Disfunzione intestinale, Gestione dell'intestino, Irrigazione transanale

Una terapia senza effetti collaterali

Pubblicato da Francescapaola Polli, 23-mar-2018 8.28.30

Si dice che lo stomaco governi il mondo e chiunque abbia mai sofferto di mal di stomaco può confermarlo. Erik ha finalmente trovato una soluzione per far funzionare il suo apparato digerente senza effetti collaterali.

Scopri di più

Argomenti: Disfunzione intestinale, Gestione dell'intestino, Irrigazione transanale

ACCT talks – Valentina Passananti: dare ai pazienti maggiore fiducia nell’irrigazione transanale (TAI)

Pubblicato da Francescapaola Polli, 1-dic-2017 10.41.15

"Alcuni disturbi dell’intestino spesso rendono difficile la vita sociale, molte persone li affrontano rimanendo in casa, si vergognano troppo per uscire! Trovare una routine quotidiana per l’intestino è la soluzione per migliorare la qualità di vita dei pazienti” – afferma Valentina Passananti, specializzata in medicina clinica e gastroenterologia. 

Scopri di più

Argomenti: Intestino, Gestione dell'intestino, Irrigazione transanale

Curare insieme vescica e intestino per migliorare la qualità di vita dei pazienti con lesione midollare.

Pubblicato da Cecilia Giordani, 10-nov-2017 11.08.41

Tre specialisti - Claes Hultling, Denise Tate e Paula Muter - si sono incontrati a Dublino in occasione di ISCoS 2017. Nonostante abbiano esperienze e punti di vista molto diversi sono tutti d’accordo su quale sia la strada da seguire per il futuro successo nella cura della continenza dedicata a persone con lesione al midollo spinale. 

Scopri di più

Argomenti: Cateterismo intermittente, Lesione al Midollo Spinale, Intestino, Vescica, Gestione dell'intestino, ISCoS