La sclerosi multipla e i disturbi vescicali, intestinali, sessuali

Pubblicato da Cecilia Giordani, 13-set-2019 15.45.10

Cercami su:

Solo il 65% di oltre 9000 pazienti con sclerosi multipla ha risposto all'indagine riportata nella pubblicazione "Treatment satisfaction and bothersome bladder, bowel, sexual symptoms in multiple sclerosis. Wang et al. 2018." e la quasi totalità di loro ha dichiarato di essere "preoccupata" per i problemi urologici, intestinali e sessuali che accompagnano la malattia (l'8,5% "molto preoccupati").

wellspect-science-alert-Nonostante ciò complessivamente poco più della metà di loro si è rivolta ai medici per affrontare il problema e cercare di porvi rimedio (in particolare solo il 21% ha parlato con il curante degli aspetti di natura sessuale). La preoccupazione per i tre "sintomi" analizzati è diversamente correlata tra di loro (in particolare è più forte la correlazione tra disfunzione urinaria e intestinale).

Purtroppo, anche dopo un trattamento mirato, solo un 25% degli intervistati ha dichiarato che la qualità della vita era "migliorata" o "molto migliorata".

Scarica la ricerca completa

Argomenti: Sclerosi Multipla