È vero che se pratichi il cateterismo non puoi avere una relazione?

Pubblicato da Arianna Minghetti, 22-nov-2019 11.28.47

Cercami su:

In questo articolo puoi leggere come la 17enne Evie sfata alcuni dei miti più diffusi sulle disfunzioni urologiche e sul cateterismo.

Eve Tombs cateterismo e relazioni

Nessuno si aspetta che una giovane ragazza utilizzi i cateteri. Di solito tendiamo a pensare alle persone anziane, a chi si trova in ospedale o in casa di cura come a persone che potrebbero non avere il pieno controllo della loro vescica. Eppure si stima che 1 persona su 2 sarà affetta da una disfunzione urologica durante la sua vita. Il punto è che non se ne parla quasi mai!

Mi sono spesso sentita dire che non sembro una persona che pratica cateterismo o che non può andare normalmente in bagno; di solito rispondo

Ci sono criminali che non sembrano serial killer, eppure lo sono!

La nostra percezione della realtà deriva da ciò che sappiamo e da come usiamo queste nozioni. Per questo credo sia importantissimo spiegare alle persone che le disfunzioni urologiche possono coinvolgere uomini e donne di qualsiasi età e derivare da varie situazioni, come per esempio:

  • tumori ai reni, alla vescica e alla prostata
  • malformazioni congenite
  • ansia
  • ictus
  • diabete
  • sclerosi multipla
  • infezioni alla vescica

e la lista potrebbe continuare…

Il cateterismo può essere un argomento tabù, quindi voglio dare il mio contributo e spiegare le ragioni per cui è davvero importante praticarlo, e perché è molto peggio non farlo.

Se pratico il cateterismo e gestisco la mia vescica regolarmente, riesco a rimanere pulita, a mantenere sani i miei reni, a ridurre i rischi di infezioni e a vivere al massimo la mia vita. E se invece non lo faccio? Rischio di avere perdite ovunque vada, così come l’aumento del rischio di infezioni, oltre ad accrescere le probabilità, a lungo termine, di finire in ospedale.

Ogni risultato che ottengo, ogni attività che pratico, non è nonostante il cateterismo (uno tra i tanti strumenti che mi aiuta a rimanere in salute) ma proprio grazie al cateterismo. Non farlo è molto peggio dell'alternativa!

Eve Tombs cateterismo e relazioni 2

Evie training on horseback - catheterizing doesn't prevent her from doing what she loves, it actually enables these pursuits

Voglio quindi fare una breve carrellata per sfatare alcuni miti e fare piazza pulita di pregiudizi e convinzioni spesso distorte:

“Solo le persone ‘anziane’ hanno problemi urologici”
Sono nata con questa condizione e ho iniziato a praticare il cateterismo quando avevo 3 anni.

“I cateteri sembrano un lungo tubo da giardino!”
Grazie ai prodotti più innovativi, i miei cateteri si possono mettere discretamente nella borsa del trucco e hanno una lunghezza simile a quella di un mascara, invece del classico tubo lungo un metro.

“I problemi alla vescica e ai reni sono causati dalla scarsa igiene”
Le disfunzioni urologiche si possono verificare indipendentemente dal livello di igiene, al contrario di quanto pensano molte persone. Alcune infezioni non si possono evitare con la pulizia.

“Le persone che praticano cateterismo non possono svolgere le ‘normali’ attività”
Vado a cavallo, ai pigiama party, ai festival di musica e andavo a scuola a tempo pieno… tutto questo perché il cateterismo mi aiuta a vivere la mia vita al massimo.

“Non puoi avere una relazione se hai problemi urologici”
È falso, l’unica differenza è che farai meno fatica a evitare i cattivi partner grazie alla selezione naturale: se ne parli apertamente con le persone ti ritroverai con dei veri amici che ti accettano per quello che sei - ed è quello di cui abbiamo tutti veramente bisogno, non è così? Mi sembra un vantaggio, che aiuta a stare alla larga dalle “uova marce”.


Spero di aver contribuito a far luce su un argomento di cui non si parla spesso. Tienilo bene a mente se hai un amico, un familiare, un collega, insomma se conosci qualcuno che è affetto da una disfunzione urologica.
E a tutti quelli che la vivono dico: non sei da solo. ❤️

I miei cari saluti,
La teenager che “non sembra incapace di fare pipì”.
- (Evie Toombes) Xx

Autocateterismo - Le basi

Argomenti: Spina Bifida, Donne e cateterismo